Mutuo a tasso fisso rinegoziabile della Banca Popolare di Milano

Banca Popolare di Milano progetta il suo mutuo a tasso fisso ma rinegoziabile. Il finanziamento immobiliare in questione è un tasso costante per i primi cinque anni per poi avere la possibilità di variare la forma e la tecnica del mutuo ogni tot anni.

I primi cinque anni del Mutuo a tasso fisso rinegoziabile della Banca Popolare di Milano prevedono un’applicazione di un tasso di interesse calcolato sull’IRS e maggiorato di uno spread costante. Successivamente, ogni cinque anni, ovvero alla scadenza del quinto, decimo, quindicesimo, ventesimo e venticinquesimo anno il mutuatario potrà decidere se confermare il tasso di interesse in corso o richiedere il passaggio ad un nuovo tasso di interesse variabile. Tale saggio di interesse variabile sarà calcolato sommando l’Euribor a tre mesi con uno spread concordato

Con questa opportunità, il soggetto finanziato potrà così trasformare il proprio mutuo nel tempo, sfruttando di volta in volta le condizioni migliori a seconda del trend del parametro di riferimento.

L’estinzione anticipata del mutuo a tasso fisso rinegoziabile della Banca Popolare di Milano è sempre possibile e non comporta il pagamento di nessuna penale.

Mutuo a tasso fisso rinegoziabile della Banca Popolare di Milanoultima modifica: 2011-06-12T14:39:51+02:00da paperoga159
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Mutuo a tasso fisso rinegoziabile della Banca Popolare di Milano

Lascia un commento